15 paesi in cui i droni sono vietati

dji_droni

Vediamo alcuni punti importanti sui droni prima di passare in rassegna la lista dei paesi in cui sono vietati:

L’adozione dei droni sta crescendo. Su circa 200 paesi, circa 45 hanno approvato leggi sui droni nell’arco di un anno. Sono molti i paesi che continuano ad adottare i droni e questo indica una tendenza generale all’adozione in tutto il mondo.

In molti paesi mancano ancora le leggi sui droni. Sebbene la legislazione sui droni esista attualmente in circa il 25% in più dei paesi rispetto a un anno fa, manca ancora in molti paesi. In effetti, ci sono ben 70 paesi che non hanno ancora leggi sui droni nella loro legislatura, ovvero circa il 35% dei paesi del mondo.

Solo un piccolo gruppo di paesi vieta i droni. Sebbene le leggi sui droni semplicemente non esistano in molti paesi, solo un gruppo relativamente piccolo di paesi vieta completamente l’uso dei droni, questo sono 15, ovvero circa il 7,5% dei paesi del mondo, per l’esattezza.

Perché vietare i droni?

In generale, abbiamo trovato due ragioni principali per cui i paesi vietano i droni:

1) Non sono sicuri di cosa fare con i droni, quindi hanno deciso di vietarli del tutto fino a quando non saranno in grado di sviluppare la legislazione appropriata.

Allo stesso modo, abbiamo incontrato diversi paesi nella nostra ricerca le cui politiche per pilotare un UAV sono talmente rigide: cose come la richiesta di ottenere l’approvazione da tre diverse entità governative, pagare un’enorme tassa di registrazione o chiedere l’autorizzazione prima di ogni singolo volo, per esempio, che è come se avessero effettivamente vietato del tutto l’uso dei droni.

2) Vogliono controllare le informazioni e la capacità della loro popolazione di ottenerle.

Non faremo nomi, ma questi paesi saranno abbastanza chiari quando scansionerai l’elenco qui sotto. Stiamo parlando di paesi autoritari che spesso impongono gravi restrizioni alle libertà dei loro cittadini: in questi casi, non è una sorpresa il motivo per cui i droni sono vietati, perché cose come Facebook, o semplicemente l’accesso aperto a Internet, potrebbero essere anche vietate in questi paesi.

Man mano che l’adozione dei droni cresce in tutto il mondo, ci aspetteremmo di vedere molti di quei paesi che non hanno leggi sui droni o che hanno vietato i droni per il primo motivo elencato sopra, inizieranno ad approvare la legislazione sui droni: non passerà troppo tempo prima che i droni siano uno strumento generalmente accettato per l’agricoltura, la pubblica sicurezza, l’edilizia, l’ispezione, la ricerca e il salvataggio e la lotta agli incendi e altri lavori commerciali, e quei paesi che non regolano i droni inizieranno ad avere perdite economiche semplicemente.

In alcune aree, le organizzazioni si stanno persino lanciando per stimolare l’adozione dei droni al fine di aiutare la crescita dell’economia, come nell’Africa subsahariana. Ad esempio, il Centro Tecnico per l’Agricoltura e la Cooperazione Rurale (CTA) è stato adottato un sistema per promuovere la creazione di servizi di Unmanned Aerial Systems (UAS) in tutta la regione.

Anche se molti paesi africani mancano ancora delle leggi sui droni o hanno bandito del tutto i droni, alcuni, come il Ruanda, la Namibia e il Sudafrica, per cominciare, hanno sviluppato solide leggi sui droni e stanno aprendo la strada alle nazioni vicine per fare lo stesso.

I 15 paesi in cui sono vietati i droni

Ti stai chiedendo quali siano i paesi che vietano i droni? Eccoli.

Algeria
Algeria’s National Aviation Authority: Directorate of Civil Aviation and Meteorology of Algeria (DACM)

Barbados
Barbados’ National Aviation Authority: Barbados Civil Aviation Department (BCAD)

Brunei
Brunei’s National Aviation Authority: Brunei Department Of Civil Aviation (DCA)

Costa d’Avorio
Cote d’Ivoire’s National Aviation Authority: National Authority of Civil Aviation (ANAC)

Cuba
Cuba’s National Aviation Authority: Civil Aviation Institute of Cuba (IACC)

Iran
Iran’s National Aviation Authority: Civil Aviation Organization of Iran (CAOI)

Iraq
Iraq’s National Aviation Authority: Iraq Civil Aviation Authority (ICAA)

Kuwait
Kuwait’s National Aviation Authority: The Kuwaiti Directorate General of Civil Aviation (DGCA)

Kyrgyzstan
Kyrgyzstan’s National Aviation Authority: Civil Aviation Authority of Kyrgyzstan (CAA)

Madagascar
Madagascar’s National Aviation Authority: Civilian Aviation Directorate of Madagascar (CAD)

Marocco
Morocco’s National Aviation Authority: Moroccan Directorate of Civil Aeronautics (DCA)

Nicaragua
Nicaragua’s National Aviation Authority: Nicaraguan Institute of Civil Aeronautics (INAC)

Senegal
Senegal’s National Aviation Authority: Senegal’s National Agency of Civil Aviation (ANAC)

Siria
Syria’s National Aviation Authority: Syrian Civil Aviation Authority (SCAA)

Uzbekistan
Uzbekistan’s National Aviation Authority: Uzbekistan Civil Aviation Administration (UZCAA)

Se acquisti un drone DJI o altri prodotti dal DJI Store ufficiale in Italia, ti verranno spediti entro un giorno lavorativo con corriere espresso. Ricordati di acquistare anche la DJI Care Refresh per utilizzare il prodotto in tutta tranquillità.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here