DRONI:COME PULIRE IL VOSTRO AMATO DRONE

I droni sono apparecchi delicati, che necessitano di cure prima e dopo l’utilizzo.
Nella manutenzione del drone il primo elemento da verificare sono le eliche, che non devono essere piegate, avere delle crepe o essere eccessivamente rumorose.
Rimuovi sempre la batteria prima di pulire il drone.
 
Quindi, munirsi del seguente materiale:
-panno morbido
-alcool domestico
-panno in microfibra
– pennellino morbido
Per cominciare, pulisci il corpo del drone con qualche goccia di alcool domestico e un panno morbido. Successivamente, passa un panno in micro-fibra per asciugare e lucidare l’apparecchio.
Come si puliscono le eliche?
Eliche pulite e in buono stato consentono al drone di mantenere inalterate le sue prestazioni. Per pulirle, utilizza un panno leggermente imbevuto di alcol domestico.Se notiamo tracce di fango e polvere sarà sufficiente pulirle passando una spugnetta umida tenendo l’elica nella parte centrale per evitare che si pieghi. Dopo averla lavata bisognerà asciugarla con un panno asciutto.Qualora dei fili d’erba si fossero intrecciati nei meccanismi, toglieteli delicatamente con le mani. Lasciate seccare eventuali residui e poi utilizzate un pennellino morbido (in descrizione in basso all’articolo) che consente di eliminare anche la polvere. Completate l’operazione soffiando dell’aria, utilizzando gli appositi strumenti consigliati in basso.
Come si pulisce la videocamera?
Una lente pulita e curata è garanzia di immagini e video di alta qualità! Ecco perché è importante rimontare la protezione della videocamera quando non si utilizza il drone. Per pulire all’occorrenza la sua lente, utilizza un panno per occhiali e strofinala delicatamente. Se la lente è molto sporca, puoi aggiungere una goccia di detergente per i vetri.
Ora il drone è pulito e pronto per volare di nuovo!

Ecco qualche prodotto che potrebbe essere utile