Recensione Amazon Fire TV Stick con Alexa

 

PUOI ACQUISTARLA DA QUI

Stai cercando una recensione della Fire TV Stick per vedere se possa valere la pena acquistarla? Amazon ti bombarda continuamente di offerte e sei curioso di sapere esattamente cosa puoi fare con questo dispositivo? Con questa recensione completa della Fire TV Stick di Amazon, scoprirai tutto quello che c’è da sapere in termini di caratteristiche, funzionalità, prestazioni e semplicità di utilizzo.

Non c’è dubbio che la Fire TV Stick di Amazon sia un dispositivo utile e comodo per accedere alle migliori app e piattaforme di streaming del momento su qualsiasi televisione. In questo senso si tratta già di un acquisto “must”, perché con una spesa entro i 40 Euro (a prezzo intero, ma Amazon non si fa sfuggire nessuna occasione per scontarla), la Fire TV Stick consente di trasformare qualsiasi televisione in una Smart TV.

fire-tv-stick-amazon-recensione

Cosa è l’Amazon Fire TV Stick?

L’Amazon Fire TV Stick attualmente in commercio è la seconda generazione della famiglia di dispositivi per lo streaming TV del colosso dell’eCommerce americano.

Con Fire TV potrai guardare contenuti in streaming online su qualsiasi televisione a cui l’attacchi, avendo a disposizione app come Prime VideoNetflix, l’iPlayer della BBCSkyGo e moltissime altre. Ovviamente sono disponibili anche altre app oltre a quelle dedicate allo streaming video, come SpotifyMusic Unlimited (di Amazon) e tantissimi giochi.

Una delle principali novità di questa seconda generazione è il nuovo Fire OS, con un’interfaccia completamente riprogettata per migliorare l’esperienza utente e per semplificarne l’uso. L’altra caratteristica è il telecomando della Fire TV Stick, che adesso include il controllo vocale tramite Alexa, con il quale potrai cercare i contenuti che vuoi guardare (o sentire) direttamente all’assistente vocale di Amazon. Un’altra cosa non da poco è l’aggiornamento hardware di questi dispositivi. Infatti, l’Amazon Fire TV Stick (standard, non 4K), ha un processore Quad-core da 1,3Ghz, con Dolby Audio.

Recensione Amazon Fire TV Stick con Alexa

Amazon Fire TV Stick – Caratteristiche tecniche

Diamo un’occhiata alle caratteristiche tecniche salienti dell’Amazon Fire TV Stick:

  • Versione Android: Android Level 22 (Android 5.1)
  • Versione Fire OS: Fire OS 5
  • Processore: Mediatek 8127D
  • CPU: Quad-core ARM 1,3 GHz con supporto app 32-bit
  • GPU: Mali-450 MP4
  • Memoria RAM: 1GB
  • Risoluzione massima: 1920 x 1080 (1080p)
  • Bluetooth: BT 4.1
  • Wifi: 802.11 a/b/g/n/ac; 2×2 MIMO (Dual band 2,4GHz e 5 Ghz)
  • Ethernet: 10/100Mbps (con adattatore esterno acquistabile a parte)
  • Memoria Archiviazione: 8GB

Perché parliamo solo della Fire TV Stick di base? La Fire TV Stick è in vendita anche in versione 4K a € 59,99 (prezzo intero). La versione 4K del dispositivo non è male, offrendo un processore quad-core da 1,7 GHz e una risoluzione massima a 4K UHD (come indica il nome). In termini di utilità però perde un po’. Le TV 4K Ultra HD infatti sono tutte Smart TV, quindi difficilmente avremmo bisogno di un dispositivo dedicato per lo streaming. In poche parole, consiglierei l’Amazon Fire TV Stick 4K a chi viaggia parecchio e vuole la comodità di attaccare un dispositivo con tutte le app di streaming già configurate a qualsiasi TV, sia in albergo, da amici o in famiglia. Ovviamente non sarebbe male neanche per chi vuole un dispositivo per lo streaming più potente per il televisore di casa, ma a quel punto consiglierei di più un Android Box come il T95 Max, che per un prezzo medio di € 32,99 offre il doppio di RAM (2 GB) e di memoria di archiviazione (16GB).

Recensione Amazon Fire TV Stick – Funzionalità & Design

Continuiamo questa recensione completa dell’Amazon Fire TV Stick parlando delle funzionalità e del design del dispositivo.

La Fire TV Stick è poco più grande di una penna USB (8,6 x 2,8 x 1,3 cm) che è ottimo sia in termini di portabilità. Nel caso in cui questa unità dovesse risultare troppo ingombrante per la tua TV (in alcuni casi la porta HDMI potrebbe non avere abbastanza spazio intorno), la confezione include anche una piccola prolunga HDMI per risolvere il problema. Sul lato della stick è presente una porta micro-USB per l’alimentazione. Il cavetto USB può essere attaccato anche a una porta USB della tua TV, quindi non è strettamente necessario collegarlo a una presa di corrente, ma nel caso in cui lo dovessi preferire, nella confezione troverai anche un alimentatore USB da 5W con output 5,25V > 1,0 A.

fire-tv-stick-telecomando-app

Trovo che uno dei punti di forza di questo dispositivo sia proprio la possibilità di staccarlo, portarselo in viaggio e quindi attaccarlo a un’altra televisione, dovendo solo riconfigurare la wireless per ritrovarsi tutte le proprie app preferite già installate e pronte all’uso. Per questo il fatto che non sia necessario attaccarlo a una presa di corrente è veramente comodo.

Ovviamente però la Fire TV Stick è molto di più di un semplice dispositivo portatile per lo streaming. Il telecomando con controllo vocale tramite Alexa è comodissimo e ti consentirà di cercare qualsiasi telefilm semplicemente tenendo premuto il tasto apposito chiedendo quindi all’assistente. Il risultato non è sempre una ricerca perfetta, ma nella maggior parte dei casi non dovrebbe deluderti. Inoltre cercando un film o un telefilm sulla Fire TV Stick (sia a voce che manualmente), i risultati includeranno anche app e servizi di streaming che non hai attualmente installato o a cui non sei necessariamente iscritto (dando la priorità alle opzioni più economiche per accedere al contenuto). Questa caratteristica potrebbe essere fastidiosa, ma ti permette di goderti qualsiasi film o telefilm tu stia cercando, scoprendo anche nuove (e possibilmente migliori) app di streaming interessanti.

Grazie agli 8 GB di memoria di archiviazione, potrai installare tantissime app, neanche necessariamente dall’app store ufficiale di Amazon. Ad esempio, ho scritto un articolo dedicato a come installare Kodi sulla Fire TV Stick, non essendo disponibile direttamente dallo store. Sono tante anche le VPN (come Surfshark, PureVPN e PrivateVPN, clicca sui link per leggere le recensioni complete) che offrono un’app dedicata per la stick, consentendoti quindi di accedere al catalogo mondiale di Netflix anche da questo dispositivo.

Potrebbe sembrare superfluo precisarlo, ma chiaramente l’Amazon Fire TV Stick ci tiene a spingere quanto più possibile i contenuti offerti dai vari servizi Amazon. Quindi aspettati di vedere, appena accesa e configurata, un muro di film e serie TV presenti su Prime Video, per cui è necessario Amazon Prime.

Recensione Amazon Fire TV Stick con Alexa

Nel corso della configurazione iniziale dell’Amazon Fire TV Stick tra l’altro, ti verrà chiesta marca e modello della tua televisione, questo perché la stick procederà a “programmare” il suo telecomando, così che tu possa utilizzarlo per controllare anche direttamente la TV. È una caratteristica non da poco, perché potrai usare il telecomando con Alexa anche per accendere/spegnere il televisore e controllare il volume, senza passare da uno all’altro. È veramente molto comodo.

Infine, con l’app gratuita di Amazon Fire TV, potrai controllare la stick anche con lo smartphone, un’opzione veramente utile, soprattutto quando ci sono da fare ricerche manuali, visto che potrai mandare il testo da cercare dal telefono, senza dover selezionare lettera per lettera.

Installare e configurare la Fire Stick è veramente sempliceCollegala a una porta HDMI e quindi attacca il cavo di alimentazione USB (o alla TV stessa o a una presa tramite l’adattatore incluso). Accendi la TV e segui la procedura iniziale, che ti guiderà passo dopo passo per collegare il dispositivo alla wirelessaccedere al tuo account Amazon (non è necessario il Prime per usarla) e configurare il telecomando con il televisore. Non ci vorranno più di 5 minuti.

Recensione Amazon Fire TV Stick con Alexa

Una volta configurata, troverai il menu principale in alto, con le funzionalità di ricercaHomefilmserie tvapp impostazioni. La sezione centrale dello schermo mostrerà le slide dei contenuti più recenti e consigliato, come app e video. Man mano che utilizzerai la Fire TV Stick, questa sezione migliorerà notevolmente, apprendendo i tuoi gusti e consigliando app, film e serie TV più affini.

Vista l’ottimizzazione dell’interfaccia di Fire OS, più utilizzerai la Fire TV Stick, meno dovrai lasciare la schermata Home, visto che ci potrai trovare film e telefilm consigliati e guardati di recente, app più utilizzate e altro.

Prestazioni Fire TV Stick Amazon – Recensione

Utilizzando la Fire TV Stick di Amazon non si ha mai l’impressione di avere poca potenza a disposizione. Il processore quad-core funziona bene e offre un accesso rapido a tutti i contenuti del dispositivo. Una volta trovato quello che ti vuoi guardare, il caricamento è praticamente istantaneo (ovviamente dipende anche dalla velocità della tua connessione a Internet) senza buffering o rallentamenti.

recensione-fire-tv-stick-amazon-cover

Le funzionalità wireless funzionano benissimo sia a 2,4GHz che a 5 GHz. La capacità dual band della Fire TV Stick non è da sottovalutare, visto che nonostante le reti a 5Ghz siano sempre più diffuse, molti dispositivi dedicati allo streaming mostrano ancora problemi di compatibilità.

Anche la ricerca vocale tramite telecomando con Alexa non è male, trovando quasi sempre quello che viene richiesto e puoi utilizzarla per cercare attori, generi e titoli. Tra l’altro, potrai usare il telecomando con controlli vocali anche per i tuoi dispositivi smart home di casa e in generale, per qualsiasi cosa per cui useresti Alexa sui vari dispositivi Echo. Questa funzionalità è disponibile anche a TV spenta, anche se per farlo dovrai alimentare la Fire TV Stick autonomamente, collegando il cavo USB a una presa, piuttosto che al televisore.

L’unico vero neo nell’implementazione di Alexa nella Fire TV Stick è che funziona solo con le app più supportate, come Prime Video e Netflix. Questo problema lo troviamo anche durante la riproduzione dei contenuti, infatti è possibile usare i comandi vocali per andare avanti o passare al prossimo episodio solo su Prime Video. Insomma, per quanto sia apprezzato il telecomando potenziato, Amazon ha perso alcune ottime opportunità per migliorare ulteriormente l’esperienza degli utenti.

Recensione Amazon Fire TV Stick con Alexa

Visto il supporto Bluetooth della Fire TV Stickpotrai collegare cuffie (o altri dispositivi) per sentire film, serie TV e musica privatamente, senza dover utilizzare gli altoparlanti della TV. È una soluzione perfetta per chi dovesse voler usare la stick sulla televisione in camera da letto, visto che potrai guardare quello che vuoi anche di notte senza comunque infastidire nessuno.

Recensione Fire TV Stick Amazon – In sintesi

La Fire TV Stick di Amazon è un dispositivo che a meno di 40 Euro offre un ottimo rapporto qualità-prezzo. È uno dei modi più economici per trasformare una TV in una Smart TV, avendo a disposizione un’ampia gamma di opzioni di streaming con tantissime app. Il controllo vocale di Alexa, sia per la TV, sia per i propri dispositivi domotici è comodo, anche se potrebbe essere migliorato. Grazie alle sue dimensioni contenute, è anche il modo migliore per portare in tasca tutti i propri account e contenuti streaming, accedendovi quindi da qualsiasi TV. Con l’hardware offerto non avrai problemi ad accedere a qualsiasi film o serie TV in pochi secondi, senza problemi di buffering o caricamento. Il fatto di poterci installare Kodi poi, lo rende un dispositivo dai contenuti virtualmente infiniti. Per questo, ti consiglio assolutamente di provarlo!

Se ti è piaciuta questa recensione dell’Amazon Fire TV Stick o se dovessi avere altre domande, commenta pure qui sotto o scrivimi.