Home Hardware Tipi di ripetitori WiFi e quale è meglio acquistare nel 2020

Tipi di ripetitori WiFi e quale è meglio acquistare nel 2020

434
0

La scarsa copertura WiFi è uno dei problemi più comuni nella connettività domestica. Vi mostriamo come differiscono i diversi tipi di estensori e ripetitori e quale acquistare nel 2020.

Ci sono molte ragioni per cui il segnale WiFi non raggiunge adeguatamente tutte le stanze della tua casa. Potrebbe essere dovuto a una posizione errata del router, alla bassa potenza delle sue antenne o ai materiali di costruzione della tua casa, tra molte altre possibili ragioni.

Se hai problemi di connessione al tuo router dalle stanze più remote, devi solo aggiungere i dispositivi appropriati per estendere la copertura della tua rete WiFi all’ultimo angolo della casa. Vi diciamo quali tipi di ripetitore WiFi e quale acquistare nel 2020.

Avendo un modo simile, c’è una certa confusione sulle diverse tecnologie e dispositivi utilizzati per espandere il WiFi, quindi ti diciamo quale è il miglior ripetitore WiFi per te e quale soluzione è la più adatta per ogni caso.

Ripetitore WIFI

Il ripetitore WiFi è il dispositivo più semplice ed economico per estendere la copertura della tua rete WiFi. Come suggerisce il nome, questo dispositivo è responsabile della “raccolta” della copertura WiFi del router e l’amplificazione in modo che raggiunga un po ‘più lontano.

Una delle peculiarità dei ripetitori è che ognuno di essi crea solitamente una nuova rete diversa, quindi è necessario modificare il punto di connessione dal dispositivo per utilizzarlo e il ripetitore fungerà da intermediario tra il dispositivo e il router.

Questa è la soluzione più semplice e meno efficiente di tutte per espandere la copertura del tuo WiFi domestico. È, per così dire, come installare un’estensione in modo che la tua rete WiFi raggiunga alcuni metri di distanza.

Tuttavia, il ripetitore di una rete WiFi deve essere sempre sotto l’area di copertura del router, quindi è anche possibile installarne diversi se è lontano.

Per massimizzare la copertura WiFi della tua casa, questi dispositivi tendono ad essere al limite della copertura, a quel punto gran parte della potenza e della velocità di connessione è già stata persa, quindi la velocità viene raramente colta. di connessione che hai assunto.

I ripetitori WiFi sono utili per collegare determinati dispositivi, come Smart TV, computer o decodificatori che non dispongono di connettività WiFi e sono vicini al router, tramite cavo Ethernet. In questo modo, il ripetitore WiFi viene utilizzato come convertitore WiFi in cavo Ethernet, consentendo di collegare questi dispositivi via cavo, ma senza dover riempire la casa con cavi di rete.

I ripetitori WiFi possono essere trovati a poco più di 17 euro se usano solo la rete da 2,5 GHz o per circa 26 euro i ripetitori WiFi che usano le due bande di frequenza da 2,4 e 5 GHz per offrire una velocità maggiore. E se preferisci, puoi sempre acquistare un nuovo router.

Extender di rete WiFi

Con un concetto molto simile a quello dei ripetitori WiFi, ma ha caratteristiche leggermente sopra. Lo scopo degli estensori di rete WiFi è offrire una versione vitaminica del segnale WiFi o della rete che ricevono.

La differenza principale tra ripetitori WiFi ed estensori di rete WiFi è che migliorano la stessa rete WiFi che ricevono, amplificando il segnale per portarlo dove la copertura del router non è in grado di raggiungere.

Una caratteristica di questi dispositivi è che mostrano 2 o più antenne visibili all’esterno, che usano per potenziare il segnale wireless del router. Sono spesso confusi con i ripetitori WiFi a causa della loro somiglianza poiché è molto comune per gli estensori WiFi includere funzioni di ripetitore.

Esistono extender WiFi portatili, che hanno lo stesso formato di plug-in degli extender e extender desktop che assomigliano più a un router.

La differenza principale è che non solo gli estensori di rete WiFi possono ricevere e trasmettere un segnale WiFi dal router, ma è anche possibile collegarlo tramite un cavo di rete al router, per emettere il segnale WiFi dal router con maggiore potenza.

Poiché devono trasmettere contemporaneamente con più potenza o in più bande di frequenza, gli estensori WiFi tendono a guardare tra due e quattro antenne esterne.

In tal caso, l’estensione WiFi estende i vantaggi del router aumentando ulteriormente il segnale e con la stessa velocità di connessione del cavo.

Come puoi immaginare, le prestazioni più elevate implicano anche un costo più elevato. Per poco meno di 50 euro trovi già estensori di rete WiFi con una buona velocità di trasmissione e connettività Gigabit, sebbene gli estensori WiFi più potenti possano superare i 110 euro.

Bridge Wi-Fi

Il cosiddetto WiFi Bridge o WiFi bridge è un sistema di estensione WiFi più avanzato, costituito da due dispositivi in ​​cui il primo funge da trasmettitore WiFi, mentre il secondo funge da ricevitore.

Il dispositivo di invio si collega direttamente al router tramite un cavo Ethernet ed è responsabile della trasmissione di un potente segnale WiFi crittografato in grado di decifrare il ricevitore remoto con il quale è sincronizzato.

Da parte sua, il ricevitore ha diverse connessioni Ethernet a cui diversi dispositivi possono essere collegati via cavo.

Questo dispositivo di invio clona anche la rete WiFi del router e la trasmette tramite th

Wi-Fi Bridge

Bridge Wi-Fi

Il cosiddetto WiFi Bridge o WiFi bridge è un sistema di estensione WiFi più avanzato, costituito da due dispositivi in ​​cui il primo funge da trasmettitore WiFi, mentre il secondo funge da ricevitore.

Il dispositivo di invio si collega direttamente al router tramite un cavo Ethernet ed è responsabile della trasmissione di un potente segnale WiFi crittografato in grado di decifrare il ricevitore remoto con il quale è sincronizzato.

Da parte sua, il ricevitore ha diverse connessioni Ethernet a cui diversi dispositivi possono essere collegati via cavo.

Questo dispositivo di invio clona anche la rete WiFi del router e la trasmette utilizzando le due bande di frequenza per ottenere la stessa velocità di connessione WiFi che si otterrebbe quando si collega un dispositivo al router accanto. Pertanto, sarebbe quasi come clonare il router e posizionarlo vicino alle stanze più lontane.

Questo tipo di dispositivi è perfetto quando è necessario connettere più dispositivi utilizzando un cavo di rete o distribuire una maggiore copertura WiFi a una velocità maggiore, ad esempio quando si imposta una stanza per il tempo libero o si copre un’area in cui si collegheranno i dispositivi per i giochi come i giochi per PC o le console e non hanno una buona connessione WiFi.

Il miglior esponente di questi dispositivi è il Devolo Gigagate che è disponibile su Amazon per circa 105 euro.

PLC (Power Line Communications)

L’ultimo metodo per portare il segnale WiFi all’ultimo angolo della casa sono i dispositivi Power-Line-Communications. Questi dispositivi sono spesso confusi con estensori o ripetitori WiFi con il loro aspetto, ma il loro funzionamento non ha nulla a che fare con loro.

Questo sistema utilizza i cavi della rete elettrica per trasmettere il segnale Internet in tutta la casa in modo che qualsiasi spina possa diventare un punto di accesso.

Per fare ciò, utilizzare un trasmettitore che si collega al router mediante un cavo Ethernet e si collega a una spina. Questo dispositivo è responsabile della conversione del segnale Internet digitale in impulsi elettrici che viaggiano attraverso l’installazione elettrica della tua casa.

In una delle stanze, un secondo adattatore che si sincronizza con il trasmettitore e si collega ai dispositivi tramite un cavo di rete o una connessione WiFi verrà collegato a una presa di corrente. In questo modo, le informazioni che uno trasmette l’altro lo decodificano per inviarlo rispettivamente a Internet o al dispositivo.

La differenza principale tra un extender e un PLC è che il segnale non viene trasmesso tramite WiFi, ma piuttosto viene fatto attraverso l’installazione elettrica, per poi essere decodificato e, quindi, può essere trasmesso ad altri dispositivi tramite WiFi.