L’aria che respiriamo nelle strade può essere molto dannosa per la nostra salute, specialmente nelle grandi città dove c’è molto traffico, fabbriche e altri inquinanti tossici. Inoltre, negli interni e nei luoghi pubblici affollati siamo anche esposti a elementi dannosi. I depuratori d’aria sono una soluzione per trasformare l’aria che respiriamo, per la quale Dyson ha fatto un ulteriore passo avanti con il suo nuovo brevetto: un purificatore d’aria portatile mimetizzato in cuffia per ascoltare la musica.

In un nuovo brevetto, la società britannica ha rivelato di lavorare su un depuratore d’aria mimetizzato all’interno delle cuffie wireless, un modo discreto ed efficiente per purificare l’aria che ci circonda.

Il dispositivo consisterebbe in due altoparlanti, ciascuno con un filtro e una girante ad aria alimentata da un motore. I depuratori sarebbero in grado di ruotare ad una velocità compresa tra 10.000 e 12.000 giri al minuto (RPM) e raccogliere 1,4 litri di aria al secondo. Nelle immagini del brevetto che lasciamo in basso, possiamo vedere un altro elemento, una striscia frontale che circonda la bocca da un lato all’altro, e la sua funzione sarebbe quella di dirigere l’aria verso il naso e la bocca.

L’immagine ci mostra le cuffie ad archetto wireless come le altre, tuttavia l’elemento che circonda la bocca da un lato all’altro attira l’attenzione. Come ha indicato Dyson, questo pezzo può incanalare l’aria quando parliamo e purificarla prima di respirarla, che sostituirà una maschera tradizionale.

Nella documentazione allegata al brevetto, la società ha indicato che i motori di purificazione che sono nelle orecchie saranno silenziosi, grazie alla tecnologia attiva di cancellazione del rumore con cui sarebbe sviluppato questo dispositivo. Ciò che non è chiaro è se il rumore del motore sarà evidente dalle persone intorno.

Il numero di elementi presenti nel dispositivo e le sue funzioni mette in discussione la durata della batteria che avrà questo purificatore. Presumibilmente, la batteria non durerà quanto una cuffia wireless standard.

È ancora un brevetto, quindi non è garantito che questo depuratore verrà finalmente venduto, tuttavia, come possiamo leggere a Bloomberg, Dyson lavora su questo dispositivo da più di un anno. Il tempo dirà se diventa una realtà sul mercato.