Il tuo piano aziendale è fondamentale per stabilire la tua azienda, i suoi obiettivi e le sue strategie, il personale e la creazione del prodotto. Viene utilizzato per pianificare e gestire la tua piccola impresa, finanziandola o divulgandola a potenziali investitori. Questi sono i dieci componenti principali e sono:

1. Copertura e indicatore

Sembra un po ‘sciocco, ma un eccellente risultato del tuo piano aziendale rifletterà la professionalità e l’attenzione che è stata posta nella sua creazione. Questo è il posto giusto per aggiungere il logo e i dettagli di contatto della tua organizzazione. Se del caso, includi le foto dei tuoi bagagli.

In effetti, è anche consigliabile avere il nome e la quantità della tua attività commerciale oltre alle informazioni di contatto come indirizzo, sito, rapporti sui social network, e-mail e numero di contatto del tuo responsabile applicabile. Sorprenderai coloro che ignorano questa funzione.

Per aiutare i potenziali investitori a navigare, l’indicatore dovrebbe includere ogni punto del piano aziendale con tutti i numeri di pagina correlati. Renderlo il più completo possibile in modo che il lettore abbia un’idea molto chiara di ciò che è registrato.

Mentre la creazione di indicatori ti fornisce, l’autore è un eccellente strumento di pianificazione per assicurarti di includere tutti i punti e i dati che desideri includere.

2. Panoramica dei dirigenti con le esigenze e gli obiettivi della tua azienda

Nella parte iniziale del record è necessario fare un riepilogo descrittivo delle ipotesi incluse nei seguenti fattori:
• opportunità dall’industria
• Beni o servizi e vantaggi propri
• personale direttivo
• Esigenze di finanziamento del quadro finanziario e redditività prevista

Creando prima un riepilogo esecutivo, tieni a mente tutte le informazioni di seguito. Puoi sempre tornare ad esso nella conclusione del cablaggio del corpo primario.

Tenendo presente, è necessario catturare l’interesse degli investitori in circa due pagine in cui è possibile riassumere i punti più importanti di questa lezione.
• Praticamente devi specificare la necessità o il problema per riparare la tua azienda.
• Si desidera specificare gli obiettivi di base dell’azienda.
• Si desidera informare l’acquirente in quale momento si trova attualmente la propria azienda. Che tu sia pre-produzione, ad esempio iniziando l’espansione o il profitto.

3. Pianifica la tua azienda

Ecco il punto in cui ottieni la tua carta di scarto dall’esterno.
• Devi articolare la missione della tua azienda – ciò che desideri veramente sentire. Quindi avrai bisogno di un elenco di attività che la tua azienda dovrebbe raggiungere a questo livello.
• Quindi è necessario scoprire come sono stati risolti i problemi aziendali identificati.
• Ora chiarisci qual è il tuo servizio o prodotto, quali clienti otterranno con il loro acquisto e quali sono i loro difetti o inconvenienti.
• Scopri ciò che i tuoi potenziali clienti costeranno meno.
• Infine, devi scoprire come cercare questi clienti.

Spesso questo può essere descritto usando la tela di disegno dell’azienda ed è l’argomento dei miei altri post. È possibile acquistare una consulenza per realizzare questa versione.

4. Descrivi la struttura della tua azienda

La creazione di un piano aziendale ti costringe ad analizzare i punti di forza e di debolezza dei tuoi concorrenti, una volta identificato è possibile spiegare perché la tua azienda è unica. Devi separarti dal pubblico per aumentare le tue possibilità di investimento.
• Chiarire come verranno trattati i settori chiave della produzione, delle vendite, della pubblicità, della finanza e della gestione.
• Includere account di direzione, vendite, controllo delle scorte e gestione della qualità.
• Definire come intende commercializzare la propria attività e analizzare, se necessario, i benefici e gli svantaggi delle condizioni e circostanze aziendali.

Assicurati di rispondere ai dubbi dei prossimi investitori: quali saranno i beni dei tuoi concorrenti e come possono farli?

5.
Dovrai analizzare le condizioni del mercato: quanto è grande, quanto velocemente cresce e il suo potenziale di profitto. Descrivi quali altre risorse stai passando per localizzare il tuo pubblico.

Conoscere l’obiettivo di questo mercato, in cui l’azienda progetterà e l’approccio alla pubblicità diretta per raggiungere questo obiettivo. Se non disponi di una strategia di marketing del lavoro, puoi eliminare tempo, lavoro e denaro.

Rispondi alla domanda successiva: dove è probabile che localizzi i tuoi clienti?

6. Adottare un approccio promozionale

Questa è una delle misure più importanti durante la creazione di un programma aziendale. Prova a rispondere ad alcune domande:
• Come manterrai il tuo servizio o prodotto?
• Come è probabile che commercializzi ai tuoi clienti?
• Come identificherai i potenziali clienti?
• Come pensi di pubblicizzare la tua azienda?
• Quali saranno i vantaggi per ogni parte della tua azienda?
• Perché è probabile che qualcuno abbandoni i tuoi attuali concorrenti per acquistare nella tua piccola impresa?
• In che modo li attirerai davvero nella tua organizzazione e nei suoi prodotti?
• Qual è la stima imparziale del numero di clienti che è possibile ottenere nei primi 3 decenni?
• Qual è la tua opinione sul costo di trattenere ogni cliente